Alice Basso, Letteratura italiana, storie e racconti

Un viaggio nella Torino prebellica: “Il morso della vipera” di Alice Basso

Doverosa premessa: io adoro Alice Basso. L’ho conosciuta per caso ad una presentazione in libreria qualche anno fa ma i suoi romanzi con protagonista Vani Sarca, la ghost writer detective per caso, li ho letti solo tra il 2019 e il 2020 (sono cinque e li ho acquistati tutti in blocco, poi li ho centellinati).… Continua a leggere Un viaggio nella Torino prebellica: “Il morso della vipera” di Alice Basso

Gigi Paoli, Letteratura italiana, storie e racconti

Firenze oscura e segreta: “Il respiro delle anime” di Gigi Paoli

Gigi Paoli, bravo giornalista toscano e neo scrittore, con la sua opera prima – “Il rumore della pioggia” – mi ha letteralmente conquistata. I motivi per cui questo autore è entrato di prepotenza nella schiera dei miei preferiti sono diversi: prima di tutto, la qualità della scrittura. La sua penna scorre fluida, sobria, ma al… Continua a leggere Firenze oscura e segreta: “Il respiro delle anime” di Gigi Paoli

Gigi Paoli, Letteratura italiana, storie e racconti

Un giornalista/investigatore, una Firenze sconosciuta: “Il rumore della pioggia” di Gigi Paoli

  I romanzi gialli/thirller non fanno parte della nostra tradizione letteraria,  solo ultimamente si stanno ritagliando uno spazio sempre più importante all’interno del mercato editoriale. I gialli classici come ben sappiamo sono appannaggio esclusivo di inglesi e francesi, che con Agatha Christie, Georges Simenon ed Arthur Conan Doyle hanno tracciato l’impostazione di un genere che… Continua a leggere Un giornalista/investigatore, una Firenze sconosciuta: “Il rumore della pioggia” di Gigi Paoli

Georges Simenon, Letteratura francese, storie e racconti

Le passioni umane secondo Maigret: “il passeggero del Polarlys” di Georges Simenon

“Il passeggero del Polarlys” è uno dei primissimi romanzi di Simenon, pubblicato per la prima volta nel 1932, ovvero la bellezza di 88 anni fa. La datazione di un romanzo è spesso qualcosa di relativo, lo sappiamo bene, ma mai come in questo caso mi è parso evidente. La contemporaneità dello stile narrativo e delle… Continua a leggere Le passioni umane secondo Maigret: “il passeggero del Polarlys” di Georges Simenon

Letteratura italiana, Rosa Teruzzi, storie e racconti

Tre “Miss Marple” della periferia milanese e un femminicidio: “La sposa scomparsa” di Rosa Teruzzi

Prima di leggere questo romanzo ho fatto quello che non si dovrebbe mai fare: leggere prima il suo seguito. Ma non ho saputo resistere, perché quando ho ordinato il libreria “La sposa scomparsa” era appena uscito “la fioraia del Giambellino” e purtroppo certi richiami sono il mio debole. Mi sono resa conto subito che avevo… Continua a leggere Tre “Miss Marple” della periferia milanese e un femminicidio: “La sposa scomparsa” di Rosa Teruzzi

Guillaume Musso, Letteratura francese, storie e racconti

Molto più di un thriller: “Central Park”, di Guillaume Musso

  Immaginate di svegliarvi una mattina su una panchina di Central Park, e di non ricordare più nulla della notte precedente.  Il vostro ultimo ricordo risale ad una  piacevole serata trascorsa in compagnia delle amiche, sugli Champes Elysées. Nel Vecchio Continente, dall’altra parte dell’Oceano.Un giro di locali, parecchi drink e poi il risveglio in un… Continua a leggere Molto più di un thriller: “Central Park”, di Guillaume Musso

Fred Vargas, Letteratura francese, storie e racconti

Storie parigine: “Tempi glaciali”

Sul finire dell’anno scorso ho letto TEMPI GLACIALI, uno degli ultimi lavori di Fred Vargas, al secolo  Frédérique Audouin-Rouzeau. Dopo quattro anni di silenzio è tornata la nuova Signora del giallo europeo, pubblicando uno di seguito all'altro questo romanzo (2015) e "Il morso della reclusa" (2017). Prima che questa bravissima scrittrice facesse la sua comparsa… Continua a leggere Storie parigine: “Tempi glaciali”

Georges Simenon, storie e racconti

Storie gialle: “Il porto delle nebbie”

Il protagonista di questo romanzo non è Maigret, e nemmeno l’assassino a cui sta dando la caccia. Il vero protagonista di questo giallo è la piccola cittadina portuale di Ouistreham, nella bassa Normandia, imprigionata da una nebbia sottile che non molla mai la presa. Il romanzo è interamente ambientato in un’atmosfera che, riprendendo le parole… Continua a leggere Storie gialle: “Il porto delle nebbie”