Azar Nafisi, Letteratura americana, Letteratura iraniana, storie e racconti

La cultura e la donna nell’Iran di Khomeyni: “Leggere Lolita a Teheran”, di Azar Nafisi.

“Leggere Lolita a Teheran” è un romanzo di Azar Nafisi, professoressa di letteratura anglosassone presso l'università Allameh Tabatabei di Theran, pubblicato nel 2004 ed immediatamente balzato in testa alle classifiche di tutto il mondo. Da molto tempo questo volume transita nella mia libreria ma ho costantemente  rimandato  la sua lettura,  perché l’idea di avventurarmi  nell'estremismo islamico… Continua a leggere La cultura e la donna nell’Iran di Khomeyni: “Leggere Lolita a Teheran”, di Azar Nafisi.

Alice Basso, Letteratura italiana, storie e racconti

Un viaggio nella Torino prebellica: “Il morso della vipera” di Alice Basso

Doverosa premessa: io adoro Alice Basso. L’ho conosciuta per caso ad una presentazione in libreria qualche anno fa ma i suoi romanzi con protagonista Vani Sarca, la ghost writer detective per caso, li ho letti solo tra il 2019 e il 2020 (sono cinque e li ho acquistati tutti in blocco, poi li ho centellinati).… Continua a leggere Un viaggio nella Torino prebellica: “Il morso della vipera” di Alice Basso

storie e racconti

“Tu sei il mio gatto, io sono il tuo umano” (Joseph Belloc)

Il 24 ottobre 2017, la sera del mio 42° compleanno, al rientro a casa dopo un aperitivo con le amiche, ho trovato ad aspettarmi dei regali alquanto strani. Prima ho scartato un tiragraffi, poi due ciotole di metallo ed infine una cuccia e una cassetta di plastica azzurra. Avevo ovviamente già capito alla prima scatola.… Continua a leggere “Tu sei il mio gatto, io sono il tuo umano” (Joseph Belloc)

Georges Simenon, Letteratura francese, storie e racconti

Le passioni umane secondo Maigret: “il passeggero del Polarlys” di Georges Simenon

“Il passeggero del Polarlys” è uno dei primissimi romanzi di Simenon, pubblicato per la prima volta nel 1932, ovvero la bellezza di 88 anni fa. La datazione di un romanzo è spesso qualcosa di relativo, lo sappiamo bene, ma mai come in questo caso mi è parso evidente. La contemporaneità dello stile narrativo e delle… Continua a leggere Le passioni umane secondo Maigret: “il passeggero del Polarlys” di Georges Simenon

Letteratura italiana, Rosa Teruzzi, storie e racconti

Tre “Miss Marple” della periferia milanese e un femminicidio: “La sposa scomparsa” di Rosa Teruzzi

Prima di leggere questo romanzo ho fatto quello che non si dovrebbe mai fare: leggere prima il suo seguito. Ma non ho saputo resistere, perché quando ho ordinato il libreria “La sposa scomparsa” era appena uscito “la fioraia del Giambellino” e purtroppo certi richiami sono il mio debole. Mi sono resa conto subito che avevo… Continua a leggere Tre “Miss Marple” della periferia milanese e un femminicidio: “La sposa scomparsa” di Rosa Teruzzi

Bram Stoker, Dacre Stoker, Letteratura canadese, Letteratura irlandese, storie e racconti

Un viaggio tra leggende, miti antichi e realtà: “Dracul” di Dacre Stoker & J.D. Barker

Vlad III di Valacchia, Voivoda discendente dei Drakul conosciuto col nome patronimico "Dracula", passato agli onori delle cronache come "Vlad Tepes", che in rumeno significa "L'impalatore":  la leggenda più famosa del mondo, un personaggio realmente esistito che Bram Stoker prende in prestito dalla storia per dare vita ad una delle figure letterarie più famose e… Continua a leggere Un viaggio tra leggende, miti antichi e realtà: “Dracul” di Dacre Stoker & J.D. Barker

Kate Morton, Letteratura australiana, storie e racconti

Segreti e suggestioni tra le antiche dimore del Kent: “Una lontana follia” di Kate Morton

Tre anziane sorelle abitano ancora quel castello isolato, alimentando da anni le chiacchiere del paese. Le mura che lo circondano, di fronte alle quali la giovane Edith si perde in domande che non trovano risposta, custodiscono la memoria di quello che accadde molti anni prima.

Gajto Gazdanov, Letteratura russa, storie e racconti

L’esilio dell’anima: “Strade di notte”, di Gajito Gazdanov

Per chi già ha conosciuto ed amato Gajito Gazdanov in “Incontrarsi a Parigi”, in questo romanzo troverà la riconferma del suo grande talento letterario. Gazdanov ha una vicenda molto particolare alle spalle, che vale la pena ricordare anche per comprendere meglio l’anima  delle sue opere. Nacque a San Pietroburgo agli albori del 1900, e dopo aver… Continua a leggere L’esilio dell’anima: “Strade di notte”, di Gajito Gazdanov

Letteratura Inglese, P.D. James, storie e racconti

Un giallo per Mrs e Mr Darcy: “Morte a Pemberley”, di P.D. James

L’acquisto di questo libro ha scavalcato tutti gli altri in ordine di priorità perchè sono stata fatalmente attratta dalla copertina, che ha richiamato subito alla mia mente Jane Austen e le sue incredibili atmosfere. A dire il vero avevo adocchiato questo libro in biblioteca ai tempi in cui uscì, e lo presi in prestito per… Continua a leggere Un giallo per Mrs e Mr Darcy: “Morte a Pemberley”, di P.D. James

Ilaria Tuti, Letteratura italiana, storie e racconti

Il ritorno di Tersa Battaglia: “Ninfa dormiente” di Ilaria Tuti

"Ninfa dormiente" di Ilaria Tuti è un romanzo che merita assolutamente di essere letto. L'ho chiamato volutamente romanzo e non thriller perché è senza dubbio molto più di ciò che comunemente viene catalogato in questo genere. Il thriller si caratterizza per il ritmo sostenuto della narrazione, per il continuo stato di tensione che accompagna il… Continua a leggere Il ritorno di Tersa Battaglia: “Ninfa dormiente” di Ilaria Tuti