Storie di donne autodistruttive: “Cassandra al matrimonio”

  Una delle cose che più mi piacciono dell’interazione fra lettori è quando qualcuno scopre un libro poco conosciuto e poco strombazzato dalle case editrici, lo legge, decide che è roba ottima e spaccia subito il prodotto all’interno della blogosfera. Normalmente la sera stessa parto in missione verso la libreria sotto l’ufficio con un nome… Continue reading Storie di donne autodistruttive: “Cassandra al matrimonio”

Storie di donne che si salvano da sole: “Il matrimonio di mia sorella”

Questa mattina, di fronte alla mia Mug preferita riempita fino all'orlo di caffelatte, spiluccando una brioche, ho terminato "Il matrimonio di mia sorella" di Cinzia Pennati. Da quando ho una famiglia e una casa di cui occuparmi, le cose funzionano così: mi sveglio alle 6.30, preparo la colazione per il gatto e per me e… Continue reading Storie di donne che si salvano da sole: “Il matrimonio di mia sorella”

Storie di donne che si salvano da sole: “Un raggio di sole tra le nuvole”

Questa è una storia semplice, una storia d’amore. Un amore  in senso lato, non l’amore che siamo abituate a trovare nei tipici romanzi “al femminile”. E’ esattamente quel tipo di storia che cerco quando ho voglia di svagare un po’ la mente da cose più impegnative: qualcosa di piacevole, di caldo e avvolgente come una… Continue reading Storie di donne che si salvano da sole: “Un raggio di sole tra le nuvole”

Storie africane: “Tra cielo e terra” (la vita straordinaria Beryl Markham)

Paula McLain, autrice di “Una moglie a Parigi” (biografia romanzata di Hadley Richardson, la sfortunata prima moglia di Ernest Hemingway) si riconferma un’autrice di grande talento. Quando Neri Pozza ha pubblicato “TRA CIELO E TERRA” l’ho acquistato immediatamente, certa di imbattermi nuovamente in un romanzo di ottima fattura. Le qualità della McLain non sono in… Continue reading Storie africane: “Tra cielo e terra” (la vita straordinaria Beryl Markham)

Storie di donne che si salvano da sole: “Un incantevole aprile”

Elizabeth Von Arnim, il cui vero nome è Mary Annette Beauchamp, nacque nel 1866 a Sidney, in Australia, da una famiglia borghese: fu una donna audace per quei tempi, si sposò due volte ( prima con un conte tedesco, poi con un duca inglese), ebbe un certo numero di amanti e cinque figli che le… Continue reading Storie di donne che si salvano da sole: “Un incantevole aprile”