Letteratura americana, storie e racconti

Storie di donne straordinarie: Le”W.A.S.P.”

roller-skates-381216_960_720
Ero stata un po’ titubante riguardo la lettura di questo romanzo di Fannie Flagg, perché per me lei è la scrittrice di POMODORI VERDI FRITTI. Ho adorato quel libro e anche il film che ne è stato tratto, per cui a dirla tutta pensavo che non avrebbe più potuto fare di meglio. In effetti questo non è al livello di Pomodori Verdi Fritti, però è uno di quei libri che definirei…adorabile. Il suo stile scoppiettante è inconfondibile, così come i suoi personaggi femminili: le protagoniste sono donne forti, caparbie, anticonformiste, ma anche capaci di grandi gesti di amore e tenerezza.  La storia si sviluppa su due linee temporali differenti. Nel presente seguiamo le vicende di Sookie, che conduce una vita borghese e serena in Alabama assieme al marito, un dentista che l’ama con una devozione invidiabile, e i quattro figli. Le tre femmine si sono sposate recentemente, una di seguito all’ altra, e l’unico figlio maschio pare invece non ne voglia sapere. Ad ogni modo i recenti matrimoni hanno letteralmente spossato Sookie e quindi, ora che tutti hanno lasciato il nido, lei non desidera altro che godersi un’ esistenza il più possibile tranquilla dedicandosi alla sua passione per i volatili e al marito. Ma la vita è sempre imprevedibile. Un paio cose metteranno a repentaglio tutti i piani di Sookie: una è senz’ altro la presenza costante ed ingombrante dell’anziana madre, donna un po’ fuori dal comune, esibizionista, invadente ed eccentrica che non perde occasione per rammentare alla figlia che deve essere sempre e comunque all’altezza del cognome che porta: loro sono delle Simmons, ed i Simmons sono una delle più illustri e antiche famiglie dell’ Alabama. Cosa che alla povera Sookie riesce difficile da sempre, con sua grande frustrazione e con un senso di inadeguatezza che la riempie di angoscia fin da quando era una bambina. La seconda è una lettera contenente un documento incredibile che sconvolgerà completamente la sua esistenza e quella di tutta la sua famiglia.
Grazie al dottor Shapiro, concluse, aveva imparato che il successo di una persona non si misura dai traguardi raggiunti bensì dagli ostacoli superati. […] non era un punto di riferimento in società né una ballerina classica ricca e famosa, però suo marito e i suoi figli la amavano. Sinceramente, cosa si poteva desiderare di più?
cropped-1ad32adc3b31759e51941c9dfe1eadab-2.jpg
L’altra linea temporale invece ci proietta negli anni 30, poco prima dello scoppio della seconda guerra mondiale. Qui facciamo la conoscenza di Fritzi, una ragazza  esuberante, piena di vita e dotata di un coraggio fuori dal comune. Affascinata dal volo, impara a pilotare gli aerei grazie ad uno strampalato pilota acrobatico di cui s’innamora. Dopo che gli Stati Uniti entrano in guerra, Fritzi insieme alla sue sorelle si ritrova costretta rilevare la pompa di benzina di famiglia, la Wink’s Philipp 66, che ben presto diventerà la più famosa della zona. I camionisti cominceranno a deviare appositamente i loro itinerari solo per poter ammirare le quattro belle ragazze che, a suon di rock and roll e con i pattini a rotelle ai piedi, riparano i loro mezzi e li riforniscono di carburante veloci come schegge e abili come uomini. Queste tenaci ragazze con l’inasprimento del conflitto finiranno ben presto anche loro per aiutare la Nazione arruolandosi nelle WASP (le Women Airforce Service Pilots), corpo totalmente femminile che aveva il compito di trasportare gli aerei dalle basi militari al servizio dell’esercito americano, impegnato sul fronte bellico.
733cea91a4913fca7e2454ead77f2902
Insomma, donne straordinarie i cui fili del tempo si intrecciano via via che si prosegue nella lettura. Fannie Flagg ancora una volta confeziona  una storia in cui ironia e sensibilità sono dosate alla perfezione, che  fa riflettere sull’importanza di rimanere fedeli a se stesse, ma soprattutto ci insegna che cambiare rotta e riprendersi la propria vita è sempre possibile. Un messaggio di speranza e di positività trasmesso attraverso uno stile che non stanca mai, che ti strappa un sorriso più di una volta, e che girata l’ultima pagina ti lascia in dono un bellissimo senso di leggerezza.

Voli acrobatici e pattini a rotelle, Fannie Flagg (Rizzoli)

LA STANZA DEI LIBRI

 

9 pensieri riguardo “Storie di donne straordinarie: Le”W.A.S.P.””

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...